Le tipiche mansioni del personale operante nel settore edile sono caratterizzate da frequenti movimentazioni manuali di carichi e assunzione di posture non neutre, secondo frequenza e tipologia estremamente variabili e fortemente dipendenti dalle esigenze imposte dai cicli di lavoro e dal particolare allestimento del cantiere
Tali condizioni concorrono allo sviluppo di patologie del sistema osteomuscolare e del tessuto connettivo, in particolare a carico di distretti corporei quali arti superiori, spalla e rachide Alla luce della rilevanza di tale fenomeno, appare di estrema criticità il poter disporre di metodi e procedure per la valutazione accurata del rischio biomeccanico quanto più accurati ed affidabili possibile
Questa giornata di studio, mettendo a confronto esperienze di figure professionali proveniente dal mondo dell’ingegneria e della medicina, intende analizzare il fenomeno con un occhio ai recenti sviluppi della tecnologia nel settore della sensoristica cosiddetta “ della realtà virtuale e degli esoscheletri, al fine di pianificare un futuro lavorativo per gli operatori dell’edilizia, più sicuro e sostenibile
Tipo Convegno
Luogo Aula Magna Facoltà Ingegneria e Architettura
Regione Sardegna
Comune Cagliari
Provincia Cagliari
Indirizzo Via Marengo 2
Organizzatore Scuola di Formazione Ordine degli Ingegneri di Cagliari
Responsabile Scientifico Ing. Angelo Loggia
Durata 3 ore
Frequenza minima 3 ore
Costo Gratuito
CFP 2
Tipologia corso -
Iscrizioni Chiuse
Posti rimanenti 79
venerdì, 23 febbraio 2024
Inizio09:30
Fine13:00
Programma
9.30 - Saluti Istituzionali
10.00 - Introduzione ai lavori
10.20 - Dott.ssa Gavina Solinas (INAIL Sardegna)
Le denunce di malattie professionali nel settore edile. Analisi di un quinquennio
10.40 - Dott. Daniele Fabbri (Università di Cagliari)
La valutazione del sovraccarico biomeccanico con metodi standardizzati
Dott. Sergio Pili (Università di Cagliari)
La valutazione del rischio come strumento per la formulazione del giudizio di idoneità alla mansione specifica
11.00 - Prof.ssa Micaela Porta (Università di Cagliari)
Sensori indossabili per la valutazione sul campo del rischio biomeccanico: ocus sull’operatore edile
11.20 - Coffee Break
11.40 - Prof. Nicola Francesco Lopomo (Politecnico di Milano)
Wearable e eXtended Reality: tecnologie abilitanti per la valutazione e la prevenzione del rischio biomeccanico.
12.10 - Ing. Giulia Casu (Università di Cagliari)
Impiego di esoscheletri passivi in edilizia: potenzialità e limiti
12.30 - Discussione
modera l’Ing. Ludovica Mulas (Coordinatore della Commissione Sicurezza, Ordine degli Ingegneri Provincia di Cagliari
13.00 - Conclusione Lavori
Apertura Iscrizioni30/01/2024 09:00
Termine Iscrizioni23/02/2024 09:00

Siamo spiacenti le iscrizioni al corso si sono chiuse il 23/02/2024 alle 09:00
Sei già iscritto?
Puoi controllare lo stato della tua iscrizione (in attesa di conferma, in attesa di pagamento, attiva) o caricare la conferma di pagamento accedendo alla tua area personale.